2023 It's a Wrap!

2023 It's a Wrap!

Come nella stagione 2022 anche quest’anno l’ultimo evento dell’anno lo abbiamo pianificato per metà novembre, in un fortunato sabato di sole.

Quest’anno il programma prevede un tradizionale tour, ancora una volta in Piemonte, con partenza già dal mattino e un itinerario da 150 km circa attraverso le valli del biellese.

IL TOUR

Il ritrovo è come sempre a metà mattinata. Abbiamo scelto il Bar del Toro di Masserano (BI) che offre un ampio parcheggio, ottimo per ospitare le auto di tutti i partecipanti.
Dopo la consueta colazione durante la quale, con amici vecchi e nuovi, abbiamo chiacchierato amabilmente alla luce del pallido sole autunnale, siamo pronti per partire e affrontare la prima parte di questo Tour.

Seguiamo la SP142 direzione Gattinara, un breve tratto di trasferimento, fino allo svincolo per Sostegno. La prima parte di questa strada, la SP64, si può ancora considerare trasferimento, ma dopo Villa del Bosco la strada inizia a salire lungo la valle facendosi man mano sempre più interessante fino a scendere sul versante opposto.

La giornata è limpida, e il sole è caldo, ma le temperature sono basse e in molti punti l’asfalto umido obbliga i partecipanti a fare molta attenzione, in particolare quando iniziamo a salire verso Ponzone dove spesso la strada è completamente in ombra. Proseguiamo quindi fino a Valle Mosso dove poi imboccando la SP200 raggiungiamo Località Romanina dove effettuiamo la prima sosta di questo Tour.

La sosta in questo luogo è stata scelta per poter portare i presenti di questa giornata a visitare l’esposizione Rally Lana Since 1973, un’esposizione nella quale si racconta la storia e tutte le edizioni del famosissimo rally, e dove i partecipanti possono anche scaldarsi con un bicchiere di thè caldo e una fetta di torta. Questa sosta sicuramente interessante per gli appassionati di rally è stata possibile grazie anche all’officina Autoriparazioni Gazzetta (che ringraziamo), che ha anche esposto alcune delle proprie vetture.

Torniamo quindi alle auto per riprendere il nostro tour e affrontare la tappa più lunga della giornata e passare su alcune di quelle strade che hanno reso famoso il Rally della Lana.
Proseguiamo sulla SP200 fino allo svincolo per Callabiana. Qui la strada è un po’ più stretta ma ben asfaltata e molto tortuosa, una successione infinita di curve, proprio come in un vero rally fino ad Andorno Micca.

Da qui inizia un tratto di trasferimento con cui attraversiamo Biella per poi dirigerci verso Pollone dove riprende il tratto guidato.
Il fondo stradale è sempre in ottime condizioni, con una sede stradale sufficientemente larga da permettere di guidare in piena sicurezza lungo le tantissime e continue curve passando per i centri di Muzzano, Netro e fino a Donato. Ci immettiamo sulla SP419, una strada molto larga e molto veloce che corre sulla Serra e ci porta a scendere sul versante ovest della stessa fino allo svincolo per la SP74 che ci porta a Chiaverano.

Attraversiamo le strette vie del paese per scendere fino alla SP228 per un breve tratto di trasferimento fino a Bollengo.
Ci immettiamo quindi sulla SP338, strada percorsa già numerose volte durante gli eventi di Special Stages, una strada fantastica, riasfaltata abbastanza recentemente, che offre una successione di curve e tratti veloci veramente stupenda. Strada spesso battuta da ciclisti e motociclisti che però oggi, in questa fredda giornata di novembre sono assenti.
Dopo la prima successione di tornanti in salita con allunghi molto veloci, la parte più tortuosa ci porta ad attraversare Zubiena e Mongrando per poi prendere nuovamente la direzione verso Biella attraverso un tratto di trasferimento.

A Biella facciamo una sosta per raggruppare tutto il gruppo di auto che in questo lungo tratto si è un po’ diviso, per poi partire per l’ultima tappa di questa giornata.

Quest’ultima tappa ci porterà a raggiungere uno dei luoghi più caratteristici del Biellese e soprattutto a percorrere la famosa e bellissima Panoramica Zegna.
Attraversiamo nuovamente Biella per poi riprendere nuovamente ma in senso contrario la SP100 verso Andorno Micca, proseguendo però su di essa risalendo la valle. Già questo tratto di strada offre alcuni tratti guidati interessanti, intervallati dai paesini lungo la valle stessa, fino ad arrivare a Rosazza dove imbocchiamo la SP115, la -a noi tanto cara- Panoramica Zegna. Dopo le due frazioni di Forgnengo e Piaro la strada è libera fino a Bielmonte. La sede stradale è abbastanza larga con tratti veloci e altri più lenti offrendo una bellissima esperienza di guida. Più si sale in quota e più si inizia ad ammirare anche un panorama stupendo con la vista sulla Pianura Padana.

Purtroppo negli ultimi anni il fondo stradale è un po’ peggiorato, soprattutto nella parte più alta di questa salita sono presenti alcuni tratti dove occorre fare un po’ di attenzione sull’asfalto sconnesso, ma rimane sempre una strada fantastica!

Raggiungiamo quindi il grande piazzale P2 dove facciamo una sosta per ammirare un fantastico tramonto e fare qualche stupenda foto con le auto parcheggiate in un contesto abbastanza unico.

 

Con il sole che è calato dietro i monti e il cielo che inizia a scurirsi riprendiamo le auto per proseguire lungo la Panoramica Zegna e raggiungere la locanda Argimonia dove ci attende il consueto aperitivo finale, come sempre con un menù a base di prodotti tipici.
Si conclude così l’ultimo Tour della stagione 2023, con un altro grande successo!

Ringraziamo tutti i partecipanti ma soprattutto la famiglia Gazzetta per averci offerto la possibilità della sosta presso l’esposizione Rally Lana Since 1973.

#DriveClimbFun
#SpecialStages

Clicca QUI per vedere tutte le foto dell'evento!

Clicca QUI per vedere le foto degli eventi passati.

 

Back to blog

Leave a comment

Please note, comments need to be approved before they are published.